Ascoltaci in diretta o apri il player in una nuova finestra

Project Image

Questa mattina, presso il Comune di Alessandria, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del “Memorial Cima”. La manifestazione, promossa dall’Associazione IDEA Onlus, è dedicata ad Ernesto Cima, prima grande cestista, poi stimato architetto alessandrino, prematuramente scomparso nel 2000 all'età di 47 anni.

 

Giunto alla sua XI edizione, l’evento è in programma per sabato 2 settembrealle 19.30, presso il PalaCima di Alessandria e vedrà - come da tradizione - la sfida tra la Novipiù Casale e la Bertram Derthona.

I biglietti per assistere alla partita sono in vendita ad offerta libera presso il PalaFerraris, ma saranno disponibili anche sabato presso il PalaCima. Tutto il ricavato verrà utilizzato per finanziare le attività dell’Associazione.

 

L’Associazione IDEA onlus, infatti, è una realtà attiva da oltre 25 anni nell’aiuto a persone con disabilità, tutelandone i diritti, curandone l’inserimento nella vita sociale, favorendo anche l’attenzione della comunità locale sul tema delle disabilità ed ha sede in Via Toscanini, 9 ad Alessandria. In particolare l’Associazione si sta dedicando ad “attivare e potenziare programmi di intervento volti a favorire percorsi di de-istituzionalizzazione e di supporto alla domiciliarità in abitazioni o gruppi-appartamento che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare; realizzare, ove necessario, interventi per la permanenza temporanea in una soluzione abitativa extrafamiliare per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza, nel rispetto della volontà delle persone con disabilità grave e, ove possibile, dei loro genitori o di chi ne tutela gli interessi; realizzare interventi innovativi di residenzialità volti alla creazione di soluzioni alloggiative di tipo familiare e di co-housing; sviluppare programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile”.

 

Desidero sinceramente ringraziare - ha esordito Paolo Berta, Presidente dell’Associazione IDEA onlus - i soci e i volontari di Idea che nell'ultimo mese sono stati impegnati nell’organizzazione del torneo e, soprattutto, gli ‘Amici di Ernesto Cima’che, insieme al gruppo ‘Trenta Aprile’ di Alessandria, saranno i protagonisti dell’efficace quanto meticolosa organizzazione dell’evento e di tutti i suoi dettagli operativi. Non posso poi dimenticare le due squadre di pallacanestro con i propri vertici: il Presidente Giancarlo Cerutti e il Direttore Generale della Novipiù Junior Casale, Marco Martelli; il Presidente Roberto Tava e Luigino Fassino, Amministratore Delegato della Bertram Derthona Basket, la Federazione Italiana Pallacanestro con il suo Delegato per la provincia di Alessandria, Mario Robotti; gli sponsors Camera di Commercio di Alessandria, con il suo Presidente Gian Paolo Coscia e il Segretario Generale Roberto Livraghi; il Gruppo AMAG, con l’Amministratore Delegato Mauro Bressan; la Coop-Novacoop di Alessandria, con il responsabile di zona dell’Area Politiche Sociali Alessandro Messina; Sunrise Medical rappresentato da Eros Furegato; i Fratelli Derizio, l’Ortopedia Noli di Alessandria, rappresentata da Mauro Serra; la Polleria Boano, con il suo titolare Luigi Boano nonché il CSVAA-Centri Servizi Volontariato Asti e Alessandria, con il proprio Direttore Cristina Massocco".

 

Il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, e l’Assessore allo Sport, Riccardo Molinari: “Come Amministrazione Comunale abbiamo convintamente conferito il patrocinio a questo evento nella consapevolezza che il Memorial ‘Ernesto Cima’ rappresenti veramente un punto d’onore nella declinazione delle manifestazioni sportive della nostra Città. Innanzitutto, lo è per il prestigio delle squadre che si confronteranno sul campo di basket e che suscitano un forte potere attrattivo nei confronti del pubblico sportivo che sarà certamente numeroso anche per questa edizione. In secondo luogo, è molto significativo il binomio ‘sport-solidarietà’ che vede Alessandria nuovamente epicentro di azioni importanti per veicolare attenzione e sostegno concreto a progetti come quello portato avanti dall’Associazione IDEA onlus. Infine, non possiamo dimenticare la riconoscenza della comunità alessandrina nei confronti di Ernesto Cima a cui è stato dedicato il nostro Palazzetto dello Sport, sede del Memorial e luogo simbolo di come lo sport sia ‘palestra di vita’ nell’incontro tra persone, competenze, agonismi e rispetto comune delle regole del gioco: una bella metafora anche di quanto intendiamo per sviluppo armonico della nostra comunità cittadina”.