Ascoltaci in diretta o apri il player in una nuova finestra

Project Image

TESTA ALLA PROSSIMA – Partita difficile quella giocata ieri sera dalla Novipiù Casale al PalaDozza di Bologna, con la squadra di coach Gianmarco Pozzecco che si è imposta con il punteggio di 79-45e che quindi riapre la serie.
 
Dopo un primo tempo passato ad inseguire (all’intervallo il punteggio è di 37-29 per la Fortitudo), nel secondo i biancoblu mettono insieme un parziale complessivo di 42-16 che mettono in ghiaccio la partita.
 
Tutto rimandato, quindi, per i sogni di finale dei rossoblu: nulla è perduto per, domani si ritorna in campo e, in caso di sconfitta, Gara 5 si giocherà giovedì sul parquet del PalaFerraris.
 
KEY FACTOR – Il fattore principale della sconfitta juniorina è da ricercare nelle percentuali al tiro.
 
Dopo aver chiuso le prime due gare del PalaFerraris con una media del 50% da due punti e 41% da tre, in Gara 3 le percentuali sono decisamente diversa: 38% da due punti e 10% da tre (che rappresenta il dato peggiore della stagione). Tuttavia, i tiri da tre punti presi nella partita di ieri sono stati tutti buoni tiri, quindi non c’è troppo tempo per rimuginarci sopra: tra un giorno si ritorna in campo.
 
WORST SCORE – Nella partita di ieri la squadra di coach Ramondino ha segnato un record storico negativo.
 
Infatti, i 45 punti segnati rappresentano il punteggio più basso messo a segno nella storia juniorina recente in una partita ufficiale, superando i 51 della stagione 2007/08 segnati a Sassari.
 
Anche lo scarto subito (-34) battono un altro record negativo: rappresenta infatti lo scarto più ampio subito in trasferta, superando il -31 subito a Vigevano nel 2009.
 
BENCH POINTS – Se nelle prime due gare la panchina rossoblu era stata un fattore chiave nelle vittorie, ieri la panchina di coach Marco Ramondino non è stata altrettanto capace di produrre punti, in confronto alla panchina fortitudina.
 
Lo scout recita un eloquente 47-20 per la panchina di coach Pozzecco, che, guidata dai 16 punti di Giovanni Pini, ha scavato un solco incolmabile. Se guardiamo globalmente alle 3 partite il punteggio dalla panchina recita un complessivo di 101-84 per la Novipiù, ma la forbice si è ampiamente ridotta rispetto alle due gare giocate al PalaFerraris.
 
VALUTAZIONE – L’ultimo punto del nostro Focus, lo dedichiamo al dato che più spesso viene messo da parte, ovvero la valutazione.
 
Il 35 messo a referto nella partita di ieri sera, rappresentano il minimo stagionale ed avvicinano un altro record negativo, infatti la valutazione minima per una partita in trasferta è di 31 messo a referto nel 2013 a Verona.