Ascoltaci in diretta o apri il player in una nuova finestra

Project Image

Prima di Campionato e prima vittoria per la Novipiù Casale che conquista la vittoria 94-81 sulla Benacquista Latina. Dopo i primi tre quarti equilibrati, con continui ribaltamenti nel risultato, nell'ultimo periodo i rossoblu piazzano il break che li porta alla vittoria: da sottolineare la doppia-doppia di Pinkins (34 punti e 14 rimbalzi), in doppia cifra anche Musso (14), Cesana (15) e Martinoni (11). Altra ciliegina sulla torta è stato il nuovo record societario in Serie A2 di abbonamenti emessi, alla chiusura sono stati 700: sull'onda dell'entusiasmo la Campagna Abbonamenti riaprirà a partire da lunedì in Sede.
 
Pinkins e Carlson aprono la partita con le due formazioni che alzano subito il ritmo mentre Tavernelli realizza il 4-6; Pinkins non è preciso dalla lunetta e Baldassarre ne approfitta per andare a segno, dall'altra parte ci pensa però Martinoni ad impattare sull'8-8. Latina non cede di un solo centimetro, ma questa volta Pinkins non sbaglia dalla linea della carità con Martinoni che lo segue dalla media distanza: Lawrence e Baldassarre infiammano la retina laziale, ma Pinkins ha le mani che scottano e prima insacca dalla lunga distanza, poi trova un facile appoggio a canestro (17-16). Di Bonaventura e Martinoni si rispondono a vicenda mentre Tavernelli è chirurgico a gioco fermo: è Allodi a chiudere il quarto 22-24.
 
Le triple di Cesana e Cassese danno il via al secondo periodo con Latina che prova a premere sull'acceleratore, ma Pinkins continua a far muovere la retina dei suoi e porta coach Gramenzi a fermare il gioco sul 29-30. Cesana insacca ancora dai 6.75 metri mentre Baldassarre torna a muovere la retina: Valentini e Fabi si rispondono a vicenda dall'arco e Lawrence impatta sul 37-37. Pinkins s'infiamma ancora con una tripla, ma Allodi non ci sta e trova il 40-39 seguito da Fabi; coach Ferrari richiama i suoi in panchina e al rientro sono Baldassare e Denegri a infiammare le rispettive retine dalla lunga distanza e il quarto termina 43-45.
 
Fabi e Pinkins inaugurano il terzo periodo, con Latina che trova ulteriori punti per mano di Baldassarre (46-51): Martinoni non ci sta e trova subito il canestro, ma dall'altra parte c'è ancora Fabi a insaccare dai 6.75 metri. Cesana risponde con la stessa moneta e Musso trova il gioco da 4 punti che fa esplodere il PalaFerraris (55-54); Tavernelli è chirurgico dalla lunetta ma la coralità dei rossoblu è super e Pinkins vola ancora una volta a canestro. La Benacquista è lì, ma ecco Pinkins trovare una tripla siderale: Baldassarre risponde ancora una volta a gioco fermo e Cassese firma il 60-61. Pinkins continua a macinare punti e Baldassarre non è da meno (63-63), la formazione ospite vince un altro giro in lunetta e Baldassarer prova a suonare la carica; la Novipiù sta attraversando un momento di difficoltà, ed è il solito Pinkins a sbloccare la situazione ma il quarto termina 65-67.
 
L'ultimo periodo vede in apertura la tripla di Musso e il canestro di Valentini con Battistini che svetta sotto le plance: Cesana realizza la tripla del 73-67 e porta coach Gramenzi al timeout, mentre Pinkins e Musso mandano in delirio il PalaFerraris con i canestri che valgono l'ulteriore allungo per il 78-67. Fabi realizza dalla lunetta e Battistini dall'altra parte del campo non è da meno mentre Pinkins mostra i muscoli a rimbalzo: ancora la Junior con Valentini mentre Allodi realizza solo uno dei tiri a disposizione (82-70). Battistini e Fabi non sbagliano a gioco fermo, ed è poi lo stesso Fabi a trovare la tripla per scuotere i suoi: Allodi risponde presente (85-77) mentre Cesana fa 1/2 dalla lunetta. La Junior si trova ancora una volta a tirare dalla linea della carità con Musso (2/2) e coach Gramenzi richiama i suoi in panchina: al rientro è ancora Musso a portare punti ai rossoblu imitato da Pinkins, mentre Baldassarre prova a dare ossigeno ai suoi (93-79). Negli ultimi minuti le due squadre non hanno comunque intenzione di mollare, ma è la Novipiù a conquistare la vittoria 94-81.
 
NOVIPIU' CASALE MONFERRATO - BENACQUISTA LATINA: 94-81 (22-24; 43-45; 65-67)
 
NOVIPIU' CASALE: Tinsley 3, Banchero ne, Musso 14, Valentini 8, Cesana 15, Denegri 3, Battistini 4, Martinoni 11, Pinkins 34, Cattapan 2, Giovara ne, Lazzeri ne. All. Ferrari
 
BENACQUISTA LATINA: Lawrence 6, Carlson 2, Tavernelli 6, Cassese 5, Fabi 22, Baldassarre 25, Allodi 7, Jovovic ne, Ambrosin ne, Cavallo ne, Di Bonaventura 8. All. Gramenzi
 
 
 
Coach Mattia Ferrari: “Abbiamo iniziato la stagione con il piede giusto, questa vittoria è un’iniezione di fiducia; da oggi possiamo imparare che se non siamo lì con la testa e non siamo pronti a giocare con intensità difensiva, dopo le partite non si vincono. Noi pian piano abbiamo alzato la nostra qualità difensiva e siamo stati più attenti e presenti fisicamente permettendoci di andare in attacco con più fiducia. Abbiamo fatto tanti errori che farò rimarcare alla squadra, ma ci teniamo il buono della vittoria”. 
 
Coach Franco Gramenzi: “Credo che nonostante la sconfitta, sia una serata positiva viste le difficoltà avute in preparazione, Tavernelli ha saltato 3 settimane di preparazione e Lawrence quattro: ci manca ancora qualcosa e dobbiamo un po’ recuperare i tempi. Allenandoci tutti insieme speriamo di migliorare e poter così competere con questo tipo di squadre. Sono soddisfatto dei primi 30’, poi abbiamo commesso degli errori ma ricordiamoci che giocare a Casale, contro questa squadra e su questo campo non è facile. Mi sembra che coach Ferrari abbia messo su una squadra di buon livello e che possa competere, come ha dimostrato in Supercoppa con Treviso e Bologna: complimenti dunque agli avversari”. 
 
 
Luca Cesana: “Era la prima di campionato e probabilmente eravamo tutti un po’ tesi e si è visto da un po’ errori che abbiamo commesso: la tensione è durata fino al secondo quarto dove abbiamo permesso a Latina di entrare in ritmo. Nel quarto periodo poi abbiamo dato un allungo offensivo e aumentato l’aggressività in difesa riuscendo così a vincere”.